iscrizionenewslettergif
incubatore-728x90gif
Bergamo

Case Aler: gli sfratti sono in diminuzione

Di Redazione28 ottobre 2011 Decrease Font Size Increase Font Size Dimensione testo Stampa questo articolo
Le case dell'Aler di Bergamo

Le case dell'Aler di Bergamo

BERGAMO — “Diversamente da quanto dichiarato da una sigla sindacale, per quanto riguarda gli alloggi di Aler Bergamo non c’è alcuna aumento vertiginoso degli sfratti”. A dichiararlo è il direttore generale Bruno Marzia, che aggiunge: “La verità è proprio il contrario: stiamo andando nella direzione opposta”.

I casi stanno diminuendo, sostiene Marzia: “Nel 2011 ci sono stati solo 3 casi, contro i 12 del 2008, i 9 del 2009 e i 7 del 2010. Non solo: proprio per far fronte alle difficoltà del momento ed evitare di acuire le situazione di sofferenza, ci stiamo accollando pesanti morosità dei nostri inquilini (che sono passate dalle 1215 del 2008 alle odierne 1771), in modo da sostenerli in questo momento di difficoltà generalizzata”.

Morosità che, tuttavia, non derivano dal pagamento degli affitti: “Gli utenti residenti nei nostri alloggi – spiega ancora il direttore – sono già collocati nelle fasce più deboli e disagiate della società e pertanto sono i primi a soffrire di situazioni di crisi e precarietà occupazionali, e dunque reddituali. Ma i canoni di locazione sono definiti in base al reddito e (per legge) sono sostenibili dagli affittuari. Le difficoltà nascono dalle spese condominiali (come quelle di riscaldamento), che seguono l’andamento del mercato. Ci sono casi in cui l’affittuario non è in grado di sostenerle”.

Secondo Marzia l’Aler Bergamo fa di tutto per evitare lo sfratto: “A parte le possibilità previste dal nuovo regolamento regionale, come la possibilità di adeguare il canone durante l’anno al variare delle condizione economiche degli inquilini, il nostro impegno è quello di risolvere in via extragiudiziaria le problematiche degli affittuari evitando di addebitare ulteriori spese agli inquilini nonché di procedere allo sfratto. I numeri sono lì a dimostrarlo”.

Rapina in centro Bergamo: rubate 50 pellicce di visone

Un'immagine d'archivio della pellicceria rapinata BERGAMO -- Una rapina clamorosa, in pieno giorno, in centro città. E' di almeno 100mila ...

Il Corriere “soffia” il caporedattore a L’Eco di Bergamo

La sede de L'Eco di Bergamo BERGAMO -- Sarà uno degli attuali capo-redattori dell'Eco, Fabio Finazzi, a guidare la nuova edizione ...