iscrizionenewslettergif
Sport

Colantuono: sfida aperta, ma Sneijder può fare la differenza

Di Redazione26 ottobre 2011 Decrease Font Size Increase Font Size Dimensione testo Stampa questo articolo
Stefano Colantuono

Stefano Colantuono

BERGAMO — “Non possiamo certo paragonarci all’Inter. Guai pensare di poter giocare un altro tipo di campionato: l’obiettivo resta la salvezza. Se capiterà qualcosa da afferrare non ci tireremo indietro, ma evitiamo pericolosi voli pindarici”. Sono parole equilibrate e realistiche quelle dell’allenatore dell’Atalanta Stefano Colantuono.

Il mister ha fatto il punto ieri in una conferenza stampa, in vista della partita con l’Inter di questa sera alle 20.45 al Comunale di Bergamo. “Guai pensare che la partita con l’Inter sia una sfida di alta classifica: certi discorsi non ci riguardano. Poi, se a un certo punto dovesse tornare indietro qualcosa e noi saremo stati bravi a continuare con questo ritmo, ne riparleremo”.

“Quel che posso dire – ha proseguito Colantuono – è che con l’Inter ce la giocheremo a viso aperto. Ma la penalità che per noi era e resta una croce”. Quanto al match di stasera il mister atalantino vede particolarmente insidioso Snejiider: “Loro possono risolvere il match con tutti i giocatori. Ma la differenza la fa l’olandese, vero catalizzatore di gioco. Cercheremo di restringergli gli spazi attorno per tentare di contenerlo. Se però devo scegliere qualcuno tra i loro campioni dico Zanetti, per me è il prototipo del calciatore ideale”

Simoncelli, soccorsi tempestivi? Video “sbugiarda” la direzione di gara

Un'immagine dal video SEPANG, Malesia -- Dopo il tempo del dolore arriva quello delle polemiche per i soccorsi, ...

L’Atalanta sbaglia un rigore al 90esimo: con l’Inter finisce 1-1

Atalanta-Inter finisce 1-1 BERGAMO -- Colpaccio sfiorato, ma è stata un'Atalanta decisamente convincente quella vista in campo ieri ...