iscrizionenewslettergif
Spettacoli

Belen, la procura a caccia del sextape

Di Redazione25 ottobre 2011 Decrease Font Size Increase Font Size Dimensione testo Stampa questo articolo
Belen

Belen

La telenovela Belen non è certo finita. Infatti ora la procura di Milano sta indagando per diffusione di materiale pedopornografico in relazione al sextape apparso sul web nei giorni scorsi e che coinvolge Belen Rodriguez-all’epoca minorenne- e un suo ex fidanzato argentino, Tobias Blanco.

La stessa Belen nel maggio 2010 aveva denunciato che le erano stati chiesti soldi affinché le immagini non finissero in rete, quindi era stato aperto un fascicolo per tentata estorsione. Il pm di Milano Luigi Luzi e la Squadra Mobile di Milano stanno ora indagando per identificare chi avrebbe deciso di mettere il video online. Verrà così formalizzata l’ iscrizione nel registro degli indagati con l’accusa di diffusione di materiale pedopornografico dal momento che Belen, all’epoca del sextape, aveva 17 anni.

Fabrizio Corona aveva organizzato un incontro con un altro ex fidanzato argentino della showgirl, Martinez Pardo, fingendo di interessato all’acquisto del video. Ne nacque una lite e, stando a quanto ha raccontato Belen agli inquirenti, l’ex fidanzato avrebbe riconsegnato alla stessa showgirl una chiavetta usb contenente le immagini che lei aveva poi distrutto. Nei mesi scorsi era stato aperto un fascicolo per tentata estorsione, ora le indagini si allargano per la diffusione del filmato e la successiva vendita.

Corona: dopo il sextape ancora più unito a Belen

Belen e Fabrizio Corona Fabrizio Corona torna a parlare dopo la pubblicazione on-line del video hard della sua fidanzata, ...

Principe Harry: flirt con una cameriera?

Jessica: nuovo flirt del principe Harry? Prove di seduzione per il principe Harry, sbarcato negli Usa, a San Diego, per un ...