iscrizionenewslettergif
Provincia

Scuola: 45 mila studenti bergamaschi al voto

Di Redazione21 ottobre 2011 Decrease Font Size Increase Font Size Dimensione testo Stampa questo articolo
Un gruppo di studenti al campo scuola di Gromo

Un gruppo di studenti al campo scuola di Gromo

BERGAMO — Sono 45mila gli studenti delle scuole superiori di Bergamo e provincia, statali e paritarie che andranno al voto nei prossimi giorni per eleggere i loro rappresentanti negli organi collegiali.

L’elezione degli studenti rappresentanti in consiglio di istituto dovrà essere effettuata entro il 31 ottobre nelle scuole dove è in scadenza la sola componente studentesca, mentre i termini si allungano entro il 20 e 21 novembre 2011 per i consigli d’istituto da rinnovare in toto (studenti, genitori, docenti). All’elezione dei rappresentanti di classe ogni scuola provvede in via autonoma.

I rappresentanti della Consulta studentesca, in carica due anni, sono tutti decaduti dal proprio mandato. E’ quindi in corso, in tutti gli istituti superiori, la nomina dei nuovi, con un mandato valido per il biennio 2011/2013. La Consulta studentesca orobica è una sorta di parlamentino degli studenti: è l’unico organismo apartitico e istituzionale di rappresentanza studentesca su base provinciale, composto da due studenti per ogni istituto superiore di Bergamo e provincia.

“Essere rappresentanti degli studenti è una grande scuola di cittadinanza attiva e di democrazia. L’occasione delle elezioni rappresenta, pertanto, un momento di crescita di consapevolezza e di maturazione per tutti gli studenti – dichiara il provveditore Patrizia Graziani –. Il nostro sforzo a sostegno della rappresentanza è massimo, ma potrà svolgersi con efficacia solo se condiviso in pieno e sostenuto dalle varie scuole bergamasche. In questo senso auspichiamo la piena collaborazione dei dirigenti scolastici per il coinvolgimento dei ragazzi e dei genitori oltre che per la disponibilità dei docenti coinvolti nelle diverse attività”.

L’Ufficio Scolastico Territoriale di Bergamo sta organizzando un piano di formazione per gli studenti neo-eletti, condiviso con le scuole bergamasche, e rilancia la valorizzazione della rappresentanza studentesca e dei genitori attraverso un clima di riconoscimento e collaborazione; l’attivazione di buone prassi di valorizzazione della rappresentanza; la costituzione e la valorizzazione del Comitato studentesco in ogni scuola superiore; la collaborazione con le scuole per la valorizzazione delle molte iniziative su rappresentanza e cittadinanza giovanile.

I genitori delle scuole bergamasche hanno eletto i propri rappresentanti di classe. E le associazioni di rappresentanza dei genitori della scuola stanno preparando percorsi di formazione specifici sul ruolo del rappresentante e la cittadinanza attiva, attraverso la partecipazione costruttiva e responsabile alla vita della scuola.

Bergamo, crescono le imprese ma sotto la media lombarda

Situazione a luci e ombre in Bergamasca BERGAMO -- E' una situazione a luci e ombre quella descritta dall'ultimo rapporto della Camera ...

Weekend col bel tempo: foehn e zero termico a 1200 metri

La Presolana. Occhio alle zero termico a 1200 metri BERGAMO -- Sarà un fine settimana di bel tempo quello in arrivo. Almeno fino a ...