iscrizionenewslettergif
Prima periferia

Kraus (Air Dolomiti): il collegamento con Orio non sottrae a Malpensa

Di Redazione19 ottobre 2011 Decrease Font Size Increase Font Size Dimensione testo Stampa questo articolo
Il presidente di Air Dolomiti Michael Kraus

Il presidente di Air Dolomiti Michael Kraus

ORIO AL SERIO — “La strategia di Lufhansa ed Air Dolomiti tende ad allargare e non a sottrarre. Quindi consideriamo i nuovi voli da Orio al Serio come aggiuntivi rispetto a quelli che già ci sono su Milano”. Lo ha detto il presidente di Air Dolomiti Michael Kraus alla presentazione del nuovo collegamento Bergamo-Francoforte della compagnia aerea del gruppo Lufthansa.

Spiegando la strategia commerciale che governa l’operazione Orio al Serio, Kraus ha detto che “con questa novità intendiamo rafforzare la nostra presenza nel sistema aeroportuale di Milano. All’aumento su Orio non corrisponde un calo dell’offerta su Malpensa: si tratta solo di un ulteriore passo di completamento del nostro prodotto tra Italia e Germania, che si inserisce nella strategia commerciale della società. Consideriamo il sistema aeroportuale milanese composto da tre aeroporti: Malpensa, Linate e Orio”.

“A Malpensa – sottolinea il numero uno di Air Dolomiti – restano i 150 voli settimanali di Lufthansa e i 35 voli alla settimana da Linate. Ora puntiamo con 20 voli settimanali da Orio. Non siamo in concorrenza con con Linate e Malpensa, diciamo che si tratta di un’integrazione di un sistema aeroportuale tra i più importanti d’Europa e che coinvolge tre aeroporti lombardi”.

Miro Radici: siamo alla vigilia di un boom degli affari

Miro Radici ORIO AL SERIO -- "Siamo alla vigilia di un boom degli affari. Grazie ai collegamenti ...

Il padre di Kate: Simoncelli era un ragazzo alla buona

Kate Fretti e Marco Simoncelli BAGNATICA -- "Marco Simoncelli era un ragazzo allegro e alla buona". A parlare è Maurizio ...