iscrizionenewslettergif
Bergamo

Diffamò Lele Mora: Lucio Presta rinviato a giudizio

Di Redazione19 ottobre 2011 Decrease Font Size Increase Font Size Dimensione testo Stampa questo articolo
Lele Mora

Lele Mora

BERGAMO — Battaglia fra agenti dello spettacolo e dei vip a Palazzo di Giustizia di Bergamo. Lucio Presta, celebre agente delle star televisive e marito di Paola Perego, è stato rinviato a giudizio per diffamazione a mezzo stampa nei confronti di Lele Mora.

In un’intervista pubblicata su Vanity Fair il 22 giugno del 2006, Presta sosteneva che lui e Mora non facevano la stessa professione visto che quella di Presta “è un’attività seria e con persone serie”. Mora, risentito, lo ha querelato.

Presta è stato così rinviato a giudizio insieme alla giornalista Candida Morvillo, autrice dell’intervista, a Luca Dini, direttore della rivista.

Toccherà al giudice verificare la fondatezza delle accuse. La prossima udienza è fissato per il 26 gennaio prossimo.

Rifiuti, Federconsumatori minaccia le vie legali contro la Provincia

L'inceneritore Rea di Dalmine BERGAMO -- Riceviamo e pubblichiamo questa lettera che la Federconsumatori ha inviato alla Provincia di ...

Presi i rapinatori della gioielleria Marchesi: sono brindisini

La polizia in azione BERGAMO -- Una trasferta per rapina. Grazie alla collaborazione della Squadra mobile di Bergamo, due ...