iscrizionenewslettergif
incubatore-728x90gif
Provincia

Un decimo dei bergamaschi non paga l’Irpef anche se dovrebbe

Di Redazione18 ottobre 2011 Decrease Font Size Increase Font Size Dimensione testo Stampa questo articolo
Un decimo dei bergamaschi non paga l'Irpef

Un decimo dei bergamaschi non paga l'Irpef

BERGAMO — Un decimo della provincia di Bergamo non partecipa alla contribuzione Irpef. E’ quanto rivela l’ultima indagine del Centro Studi Unioncamere Veneto, elaborata su i dati del ministero delle Finanze e dell’Istat.

Secondo la ricerca, sarebbero quasi centomila su un milione circa i bergamaschi “infedeli” col fisco, circa il 14 per cento del totale dei contribuenti. Trieste, Genova, La Spezia sarebbero le province più regolari.

Il maggior numero di dichiarazioni infedeli – sempre che ci siano – arriva invece dal Sud Italia. Agrigento la provincia peggiore, dove sarebbero “mancanti” al fisco il 42 per cento dei potenziali contribuenti.

Se poi guardiamo il dato italiano di chi dovrebbe pagare ma in realtà non lo fa, spuntano cifre da capogiro. Ebbene, secondo la ricerca sarebbero oltre 7,7 milioni i contribuenti “svaniti” nel nulla.

Fine settimana con il bel tempo in Bergamasca

Bergamo Alta BERGAMO -- Nonostante qualche goccia prevista per oggi, il fine settimana sarà sostanzialmente bello su ...

Bergamo, crescono le imprese ma sotto la media lombarda

Situazione a luci e ombre in Bergamasca BERGAMO -- E' una situazione a luci e ombre quella descritta dall'ultimo rapporto della Camera ...