iscrizionenewslettergif
Italia

Roma, la manifestazione degli indignati finisce in guerriglia

Di Redazione15 ottobre 2011 Decrease Font Size Increase Font Size Dimensione testo Stampa questo articolo
La manifestazione è degenerata

La manifestazione è degenerata

ROMA — Come ampiamente previsto la manifestazione di Roma degli “indignati” è finita con pesanti scontri e tafferugli con la polizia.

La guerriglia si è scatenata in piazza San Giovanni, luogo storico delle manifestazioni sindacali e democratiche, e in altre zone della capitale. Il corteo degli indignati, che doveva essere una manifestazione pacifica, per quattro ore si è trasformato in una vera e propria battaglia urbana con le forze dell’ordine prese d’assalto da circa 500 black bloc con una pioggia di sassi e sampietrini.

Un blindato dei carabinieri è stato dato alle fiamme, salvi i due militari all’interno. Circa venti feriti, tra le forze dell’ordine e i manifestanti, e numerosi fermi.

Dopo ore di cariche e lanci di fumogeni, piazza San Giovanni ora è sgombera dai violenti, ma le violenze continuano in via Merulana e in via Manzoni dove si registrano scene apocalittiche: barricate e negozi e auto incendiati, cassonetti distrutti, motorini buttati a terra a formare barricate.

Estrazioni, esce il 22 ritardatario: Lotto sbancato

Le estrazioni del Lotto ROMA -- Torna il 22 sulla ruota nazionale e il Lotto è sbancato. Dopo un'attesa ...

Roma a ferro e fuoco. Maroni: cercavano il morto

Le devastazioni a Roma ROMA -- Devastazioni da G8 di Genova, sassaiole, danni a vetrine, auto incendiate. Il passaggio ...