iscrizionenewslettergif
incubatore-728x90gif
Politica

Congresso Pdl: la fuoriuscita degli scajoliani cambia gli assetti

Di Redazione13 ottobre 2011 Decrease Font Size Increase Font Size Dimensione testo Stampa questo articolo
Gregorio Fontana e Marco Pagnoncelli

Gregorio Fontana e Marco Pagnoncelli

BERGAMO — La strategia di Claudio Scajola, che porterà alla creazione di un nuovo grippo parlamentare, avrà forti riflessi anche sul congresso provinciale del Pdl previsto per il 27 novembre a Bergamo.

E’ evidente che la fuoriuscita dal partito di un gruppo importante come quello dell’ex ministro, che a Bergamo ha numerosi seguaci, cambierà drasticamente gli assetti che si erano creati finora in vista del congresso. L’ipotesi di un confronto fra due blocchi, quello laico e quello formigoniano, ora dovrà mettere in conto la possibile dipartita di un numero consistente di tesserati che seguiranno i loro referenti “scajoliani”.

Cosa accadrà lo capiremo già da venerdì sera, quando alla Casa del giovane, a Bergamo, Marco Pagnoncelli ha convocato tutti i suoi amministratori e simpatizzanti per un incontro politico che si preannuncia decisivo in vista del congresso.

Retroscena: Scajola appoggerà il governo, ma creerà un suo gruppo parlamentare

Claudio Scajola e Silvio Berlusconi ROMA -- I rumors dai corridoi del potere dicono che il governo non cadrà. Al ...

Berlusconi stoppa il governo tecnico: se cado si va ad elezioni (video)

Il premier Berlusconi durante il suo discorso ROMA -- "E' stato un incidente parlamentare di cui la maggioranza porta la responsabilità e ...