iscrizionenewslettergif
Mamme e Bimbi

Dannosi i cartoni animati troppo veloci

Di Redazione11 ottobre 2011 Decrease Font Size Increase Font Size Dimensione testo Stampa questo articolo
SpongeBob Squarepants

SpongeBob Squarepants

I bimbi nati nel nuovo secolo, rispetto a quelli nati venti o trenta anni fa, sono sottoposti a maggiori quantità di input visivi e digitali. Si tratta di stimoli non sempre positivi: infatti è stato infatti riscontrato che i cartoni animati troppo veloci rischiano di far perdere ai più piccoli parte delle capacità di coordinazione.

La notizia arriva dall’Università della Virginia che ha monitorato il comportamento di 60 bambini dopo l’essere stati sottoposti alla visione di un cartone animato a “velocità aumentata” come “Spongebob Squarepants”. Lo studio, pubblicato sulla rivista di settore “Pediatrics”, parte dall’assunto che sebbene molto “sollecitabile”, il cervello dei bambini non è in grado di reggere la velocità di alcuni stimoli.

Sull’onda lunga di questa ricerca, arriva anche uno studio, pubblicato su “Archives of pediatric adolescence Medicine”, che ha dimostrato come i bambini che sono in grado di sfuggire al controllo dei genitori, visionando più televisione e giocando di più ai videogiochi, dimostrano una maggiore aggressività in vari contesti.

Mal di testa, ne soffre un milione di under 14

Mal di testa in età pediatrica Il mal di testa non affligge solo gli adulti. Purtroppo infatti, solo in Italia, 1 ...

Parto prematuro, sotto accusa lo smog

Gravidanza in città Le future mamme che vivono in città hanno maggiori probabilità di partorire pretermine. Infatti l’inquinamento ...