iscrizionenewslettergif
Primo Piano

Febbre West Nile: 8 casi di contagio in Italia

Di Redazione10 ottobre 2011 Decrease Font Size Increase Font Size Dimensione testo Stampa questo articolo
Le zanzare sono veicolo di trasmissione della malattia

Le zanzare sono veicolo di trasmissione della malattia

ORISTANO — Sono stati confermati 79 casi di febbre West Nile umana di cui 61 casi in Grecia, 8 casi in Italia di cui uno in Provincia di Oristano, 5 in Provincia di Treviso, 1 in Provincia di Venezia ed 1 in Provincia di Pisa. Lo rende noto Giovanni D’Agata responsabile del dipartimento consumatori dell’Italia dei Valori.

Nei paesi vicini, 142 casi sono stati dichiarati: 2 in Albania, 2 nell’ex Repubblica iugoslava di Macedonia, 116 nella Federazione russa, 3 in Turchia e 19 in Israele.

La malattia, per cui non esiste ancora un vaccino, può provocare encefaliti letali nei casi più gravi. Normalmente i serbatoi del virus sono gli uccelli selvatici e le zanzare (più frequentemente del tipo Culex), le cui punture sono il principale mezzo di trasmissione all’uomo. Altri mezzi di infezione documentati, anche se molto più rari, sono trapianti di organi, trasfusioni di sangue e la trasmissione madre-feto in gravidanza. La febbre West Nile non si trasmette da persona a persona tramite il contatto con le persone infette. Il virus infetta anche altri mammiferi, soprattutto equini, ma in alcuni casi anche cani, gatti, conigli e altri.

Il periodo di incubazione dal momento della puntura della zanzara infetta varia fra 2 e 14 giorni, ma può essere anche di 21 giorni nei soggetti con deficit a carico del sistema immunitario.

La maggior parte delle persone infette non mostra alcun sintomo. Fra i casi sintomatici, circa il 20 per cento presenta sintomi leggeri: febbre, mal di testa, nausea, vomito, linfonodi ingrossati, sfoghi cutanei. Questi sintomi possono durare pochi giorni, in rari casi qualche settimana, e possono variare molto a seconda dell’età della persona. Nei bambini è più frequente una febbre leggera, nei giovani la sintomatologia è caratterizzata da febbre mediamente alta, arrossamento degli occhi, mal di testa e dolori muscolari. Negli anziani e nelle persone debilitate, invece, la sintomatologia può essere più grave.

I sintomi più gravi si presentano in media in meno dell’un per cento delle persone infette (1 persona su 150), e comprendono febbre alta, forti mal di testa, debolezza muscolare, disorientamento, tremori, disturbi alla vista, torpore, convulsioni, fino alla paralisi e al coma. Alcuni effetti neurologici possono essere permanenti. Nei casi più gravi (circa uno su mille) il virus può causare un’encefalite letale.

Dal precedente aggiornamento, in Grecia, 5 nuovi confermati casi umani sono stati segnalati nelle prefetture con precedenti casi clinici. Ulteriori informazioni sull’infezione West Nile negli esseri umani sono disponibile dal Ellenica Center for Disease Control and Prevention. Informazioni aggiuntive sull’infezione West Nile in equidi nelle prefetture di Serres e Beozia sono disponibile presso l’ Organizzazione mondiale per la salute animale (Oie).

L’ Italia ha riferito 1 nuovo caso confermandolo di infezione neuroinvasive da una nuova provincia, Oristano (Sardegna). Informazioni aggiuntive sull’infezione West Nile in equidi nelle province di Cagliari, Crotone, Matera, Oristano, Pordenone, Udine e Venezia, è disponibile da Oie (follow-up relazione n. 1 e n. 2, relazione di seguito) e il bollettino dell’Istituto G. Caporale.

La Romania ha riferito di un nuovo caso confermandolo da una nuova area, Contea di Iasi.

Nei paesi limitrofi, due nuovi laboratori hanno confermato che sono stati segnalati casi umani della Federazione russa. Israele ha riferito 4 nuovi casi da due distretti con precedenti casi clinici, il distretto centrale (3 casi) e il quartiere settentrionale (1 caso).

A New York già in coda per il nuovo iPhone 5 giorni prima

Un iPhone NEW YORK, Usa -- Nonostante la morte di Steve Jobs, pare che negli Stati Uniti ...

Usava il telefono aziendale per chiamate hot: condannato

Telefono rovente BUSTO ARSIZIO -- Faceva telefonate erotiche a una donna con il telefono dell'azienda. Per questo ...