iscrizionenewslettergif
Prima periferia

Aeroporto: in arrivo fondi per l’isolamento delle case

Di Redazione7 ottobre 2011 Decrease Font Size Increase Font Size Dimensione testo Stampa questo articolo
Un aereo in volo sopra Bergamo

Un aereo in volo sopra Bergamo

BERGAMO — “Saranno stanziati fondi per permettere di isolare al meglio le abitazioni, senza trascurare interventi più complessi, come ad esempio l’installazione di condizionatori d’aria per l’estate”. Sono le parole del consigliere d’amministrazione della Sacbo Pietro Macconi, vicecoordinatore del Pdl di Bergamo. Sul volume degli stanziamenti c’è ancora riserbo, ma Macconi assicura: “Si tratta di cifre consistenti”.

Alla vigilia della manifestazione su Orio al Serio dagli esponenti del Popolo della Libertà bergamasco arrivano rassicurazioni e anticipazioni sugli sviluppi della questione. Il coordinatore provinciale Carlo Saffioti riconosce l’importanza dei recenti impegni presi da Sacbo: “All’apertura dell’assemblea di Confindustria Radici ha ribadito che ci saranno investimenti per affrontare il problema ambientale: è la prima volta che si vede un tale livello di consapevolezza e di determinazione”.

Della partita è anche Palafrizzoni, che Pdl considera soggetto chiave per la risoluzione delle problematiche ambientali prodotte dall’aeroporto: “Lunedì è in programma una riunione del patto di sindacato – afferma il Vicesindaco di Bergamo Gianfranco Ceci, anche lui del PDL – Oltre al tema delle compensazioni ambientali stiamo prendendo in considerazioni accordi con Verona per cercare di redistribuire i flussi. È evidente che il nostro scalo è quasi saturo, per non perdere turisti e scambi commerciali bisognerà ripartire nell’area gli eventuali surplus”.

Progetti importanti, insomma, quelli a cui sta lavorando l’aeroporto. La parola d’ordine, in ogni caso, è di non smarrire il contatto con chi vive una situazione di disagio: “A oggi sono state raccolte le istanze dei comuni e di buona parte dei comitati di cittadini, che hanno dimostrato grande responsabilità nel riconoscere il ruolo di Orio come motore di sviluppo – spiega ancora Macconi – Sulla base delle informazioni ottenute si sta approntando una proposta d’intervento. In ogni caso, proprio a seguito di quest’esperienza, stiamo prospettando di instaurare un dialogo più costante con i soggetti interessati per permettere un approfondimento più ampio delle problematiche”.

Ventimila stomizzati in Lombardia: convegno a Stezzano

Sono 20mila gli stomizzati in Lombardia STEZZANO -- La scadenza è per il 15 ottobre, ma le adesioni al primo congresso ...

Aeroporto: pronto il piano di mitigazione ambientale

L'aeroporto di Orio al Serio ORIO AL SERIO -- Interventi di mitigazione ambientale a breve termine. E' quanto la Sacbo, ...