iscrizionenewslettergif
Italia

Massacro Novi Ligure: Erika libera a dicembre, Omar in tv

Di Redazione6 ottobre 2011 Decrease Font Size Increase Font Size Dimensione testo Stampa questo articolo
Erika Di Nardo

Erika Di Nardo

NOVI LIGURE — Erika De Nardo, condannata a 16 anni di reclusione per aver ucciso a coltellate, insieme al fidanzato Omar Favaro, nel 2001, la mamma e il fratello nella loro casa di Novi Ligure, finirà di scontare la pena il prossimo 5 dicembre.

Erika però ha già lasciato il carcere di Verziano di Brescia, dove era detenuta, ed è ospite in una comunità del Nord Italia, dove è seguita dall’Ufficio Esecuzione Penale Esterna (Uepe) alla quale è stata affidata per scontare il fine pena.

La ragazza lavora nella comunità di Don Mazzi. Nel frattempo l’ex fidanzatino Omar è finito in televisione, alla trasmissione Matrix. “Per anni ho avuto l’incubo delle urla di Gianluca e della madre di Erika che le diceva “ti perdono, ti perdono” – ha raccontato – sentivo quelle parole e andavo avanti e indietro nella cucina”.

A distanza di anni Omar ricorda che Erika voleva attendere il rientro in casa del padre per uccidere anche lui. “Ma io ho detto: me ne vado. Lei non voleva. Si è arrabbiata. Ma io ho detto ancora che andavo via e lei mi ha chiesto di prendere i coltelli”. Solo così Erika, sempre secondo quanto riferito da Omar – rinunciò al suo proposito. “Mi chiedo ancora – dice il giovane – perché Erika odiasse così tanto la sua famiglia”.

Melania, niente autopsia: sospetti sugli abiti di Parolisi

I funerali di Melania a Somma Vesuviana TERAMO -- Non sarà riesumata la salma di Melania Rea. Quindi nessuna nuova autopsia. Lo ...

Wanna Marchi in semilibertà: lavora in un ristorante di Milano

Wanna Marchi MILANO -- Wanna Marchi è in semilibertà e da ieri lavora nel bar-ristorante "La Malmaison" ...