iscrizionenewslettergif
incubatore-728x90gif
Politica

Lega razzista? Stucchi costringe i socialisti a ritirare il rapporto farsa

Di Redazione4 ottobre 2011 Decrease Font Size Increase Font Size Dimensione testo Stampa questo articolo
Giacomo Stucchi durante l'audizione al parlamento europeo

Giacomo Stucchi durante l'audizione al parlamento europeo

STRASBURGO, Francia — “Se mi cita un solo caso di accanimento politico o mediatico contro un immigrato regolare in Italia, accetto e sottoscrivo l’accusa di razzismo. Da noi le disposiwioni sono rigide, ma non razziste: intendiamo solo combattere l’illegalità non danneggiare la povera gente”. Lo ha detto questo pomeriggio il parlamentare bergamasco della Lega Nord Giacomo Stucchi al Consiglio d’Europa a Strasburgo, a conclusione del rapporto della parlamentare Daphne Dumery, durante un dibattito sull’emigrazione.

La socialista belga aveva elencato una serie di partiti – secondo il parlamentare leghista ricavati da articoli di media amici della relatrice – che strumentalizzano la situazione degli immigrati a fini elettorali. Tra i partiti europei, molti dei auqli ql governo, accusati dalla signora Dumery di razzismo e xenofobia c’era la Lega Nord.

Al termine della relazione, Stucchi prendeva la parola e, sostenuto dall’intervento successivo di altri parlamentari di vari paesi e tendenze, costringeva la relatrice a ritirare il rapporto e a ripresentarlo alla prossima sessione parlamentare di gennaio con i dovuti emendamenti.

Di Gregorio (Pdl): al Comune di Bergamo è l’ora delle scelte

Palazzo Frizzoni, sede del Comune di Bergamo BERGAMO -- Riceviamo e pubblichiamo questo intervento da parte del consigliere comunale del Pdl Carlo ...

Pdl, i giovani in piazza: vogliamo essere protagonisti

Un gazebo del Pdl TREVIGLIO -- Sabato 8 ottobre, dalle ore 15.30, Giovane Italia Bassa Bergamasca, il Popolo della ...