iscrizionenewslettergif
Sport

Doni condannato per i collegamenti con gli scommettitori

Di Redazione4 ottobre 2011 Decrease Font Size Increase Font Size Dimensione testo Stampa questo articolo
Cristiano Doni

Cristiano Doni

BERGAMO — “Le indagini della Procura Federale riportano senza incertezze e senza possibilità di equivoci i collegamenti del Doni con Erodiani, Parlato e Gervasoni”. E’ uno dei passaggi più significativi forniti dalla Corte di giustizia della Federcalcio come motivazione della squalifica all’ex capitano dell’Atalanta Cristiano Doni.

Se questo sia sufficiente a condannare, squalificare per tre anni e 6 mesi e mettere praticamente fine alla carriera di un giocatore , lo lasciamo giudicare al lettore. Certo è che le carte della sentenza sono consultabili sul web.

Descrivendo la discussa partita Atalanta-Piacenza, il primo paragrafo riporta quanto segue: “Il nominativo del giocatore Doni ricorre frequentemente nelle indagini effettuate dalla Procura Federale, ed in particolare con riguardo alle sue abituali frequentazioni con soggetti coinvolti nel presente giudizio”.

Secondo la Corte di giustizia Doni conosceva gli uomini chiave dell’inchiesta. Per questo non poteva non essere implicato nella combine. Sarà, ma gli avvocati, crediamo, avranno di che ridire.

Riguardo alla posizione dell’Atalanta e del suo ricorso contro la penalizzazione di 6 punti, la Corte risponde che nonostante l’assoluzione di Manfredini “la gravità del comportamento del calciatore Doni è comunque tale da convincere, operando le opportune compensazioni, circa la congruità della misura della sanzione inflitta in primo grado”.

Per il giocatore è stata un’altra giornata durissima. Doni si è detto amareggiato, sconcertato e vittima di una calunnia da parte di persone poco serie.

Leggi le motivazioni della sentenza su Doni

Cigarini in nazionale: un premio per l’Atalanta

Luca Cigarini FIRENZE -- "Essere qui è un premio a quanto di buono fatto finora dall'Atalanta". Sono ...

Calcioscommesse: il tribunale respinge la richiesta di Doni

Cristiano Doni ROMA -- Il Tribunale nazionale di Arbitrato per lo sport ha respinto l'istanza di Cristiano ...