iscrizionenewslettergif
Esteri

Grecia nel baratro: tagliati 30mila impiegati statali

Di Redazione3 ottobre 2011 Decrease Font Size Increase Font Size Dimensione testo Stampa questo articolo
Drammatica situazione in Grecia

Drammatica situazione in Grecia

ATENE, Grecia — La Grecia non riuscirà a rispettare gli obiettivi di bilancio per 2011 e 2012 concordati per il proprio salvataggio con la Commissione europea e il Fondo monetario. Secondo quanto riferiscono alcune fonti, Atene prevede un deficit dell’8,5 per cento, contro la stima precedente del 7,6. Il Pil è atteso in calo del 5,5 per cento, molto al di sotto delle previsioni precedenti.

La recessione economica è molto peggiore del previsto. Per il prossimo anno, la contrazione della crescità è attesa al 2 per cento, in linea con le previsione del Fondo Monetario Internazionale, ma nettamente peggiore rispetto alle stime utilizzate per l’accordo sul salvataggio dello scorso luglio, nel quale si prevedeva che l’economia della Grecia sarebbe tornata a crescere nel 2012.

Nel frattempo il governo greco ha approvato il taglio di altri 30mila lavoratori pubblici, rendendo esecutiva un’intesa preliminare in questo senso raggiunta con i capi della delegazione Ue-Fmi-Bce.

La nuova sforbiciata chiesta dall’Europa dovrebbe servire a sbloccare la sesta tranche di aiuti decisiva per evitare il default. Anche se ora il mancato raggiungimento dei target di bilancio genera nuove preoccupazioni.

Squalo attacca nuotatore: salvato da due pensionati e una foca

I due uomini estraggono il poveretto dall'acqua CITTA' DEL CAPO, Sudafrica -- Uno squalo bianco di 4 metri di lunghezza ha attaccato ...

Svizzera: rischio crollo, ghiacciaio minaccia la valle sottostante

Il ghiacciaio minaccia la valle sottostante BERNA, Svizzera-- E' grande come dodici campi da calcio. Un enorme pezzo del ghiacciaio svizzero ...