iscrizionenewslettergif
Poesie

“Demoni e meraviglie” di Jacques Prévert

Di Redazione30 settembre 2011 Decrease Font Size Increase Font Size Dimensione testo Stampa questo articolo

Demoni e meraviglie
Venti e maree
Lontano di gia’ si è ritirato il mare
E tu
Come alga dolcemente accarezzata dal vento
Nella sabbia del tuo letto ti agiti sognando
Demoni e meraviglie
Venti e maree
Lontano di gia’ si è ritirato il mare
Ma nei tuoi occhi socchiusi
Due piccole onde son rimaste
Demoni e meraviglie
Venti e maree
Due piccole onde per annegarmi.

“Partire” di Edmond Haracourt

Contemplation Partire è un po' morire rispetto a ciò che si ama poiché lasciamo un po' di noi ...

“Ultimo canto a Saffo” di Giacomo Leopardi

bob_ross_csg002_blue_moon Placida notte, e verecondo raggio Della cadente luna; e tu che spunti Fra la tacita selva in ...