iscrizionenewslettergif
Bergamo

Bimbo morto in piscina: i genitori effettuano il riconoscimento

Di Redazione30 settembre 2011 Decrease Font Size Increase Font Size Dimensione testo Stampa questo articolo
L'ospedale di Bergamo

L'ospedale di Bergamo

BERGAMO — Straziante come solo la morte di un figlio può essere. Sono arrivati oggi a Bergamo i genitori di Igor Leshchanka, il bimbo bielorusso di 8 anni morto ieri dopo essere caduto in una piscina nella villa della famiglia di Cividate al Piano che lo aveva accolto nell’ambito del programma che organizza soggiorni per i bambini che vivono nella zona di Chernobyl.

Agli Ospedali riuniti di Bergamo, dove il decesso è avvenuto dieci ore dopo l’incidente sono arrivati ieri mattina la mamma Natalia, 31 anni, insegnante elementare, e il patrigno Alexander, 40 anni, infermiere, che hanno effettuato il riconoscimento ufficiale. Sono quindi iniziate le pratiche per l’espatrio della salma.

Aeroporto: nuovo collegamento fra Bergamo e Marsiglia

Un aereo della Ryanair ORIO AL SERIO -- Sarà operativo dal prossimo 30 ottobre il collegamento fra l'aeroporto di ...

Fine settimana di bel tempo in Bergamasca

Fine settimana di bel tempo BERGAMO -- Sarà un fine settimana sostanzialmente di bel tempo quello in arrivo. Su Bergamo ...