iscrizionenewslettergif
banner-per-bergamoseragif
Poesie

“Partire” di Edmond Haracourt

Di Redazione29 settembre 2011 Decrease Font Size Increase Font Size Dimensione testo Stampa questo articolo

Partire è un po’ morire
rispetto a ciò che si ama
poiché lasciamo un po’ di noi stessi
in ogni luogo ad ogni istante.
E’ un dolore sottile e definitivo
come l’ultimo verso di un poema…
Partire è un po’ morire
rispetto a ciò che si ama.
Si parte come per gioco
prima del viaggio estremo
e in ogni addio seminiamo
un po’ della nostra anima.

“Accecato” di Luigi Deluca

Accecato dai ricordi, non sono riuscito a vedere nei tuoi occhi la promessa del paradiso; e così ti ...

“Demoni e meraviglie” di Jacques Prévert

Demoni e meraviglie Venti e maree Lontano di gia' si è ritirato il mare E ...