iscrizionenewslettergif
incubatore-728x90gif
Isola

Yara, lettera anonima: cercate un’auto targata Modena

Di Redazione27 settembre 2011 Decrease Font Size Increase Font Size Dimensione testo Stampa questo articolo
Il luogo del ritrovamento di Yara Gambirasio

Il luogo del ritrovamento di Yara Gambirasio

BREMBATE SOPRA — Una nuova lettera anonima sulla vicenda di Yara Gambirasio è stata recapitata ieri alla redazione del quotidiano L’Eco di Bergamo. Nella missiva si fa riferimento all’operaio marocchino Mohamed Fikri, la cui posizione giudiziaria non è ancora stata chiusa, non come assassino ma in qualità di persona che visto o saputo come sono andate le cose.

“Non mollate la pista del cantiere – si legge nella lettera priva di punteggiatura -, i cani non sbagliarono”. “Mohamed – continua la missiva – sa di un uomo visto nel cantiere a novembre che minacciava. Sa che Yara è stata caricata su un furgone bianco. Sa che una settimana dopo quell’uomo era ancora a Mapello. Sa che Yara non è rimasta sempre nel campo di Chignolo, ma ci è stata portata dopo, e che l’uomo su un’auto targata (e fornisce il numero di targa) era presente di nuovo una settimana prima del ritrovamento, sempre a Mapello. Non dimenticate Yara!”.

Sulla missiva sono partite ovviamente le indagini degli investigatori. L’auto in questione sarebbe un’Audi A4 intestata a un cittadino della provincia di Modena.

Yara, mancano i dna di 130 lavoratori del cantiere

Novembre 2010, gli operai escono dal cantiere di Mapello BREMBATE SOPRA -- Che il cantiere di Mapello abbia qualcosa a che fare con l'omicidio ...

Yara, i genitori vogliono vederci chiaro: nominato un legale

Yara Gambirasio BREMBATE SOPRA -- I genitori di Yara Gambirasio, la 13enne uccisa il 26 novembre scorso ...