iscrizionenewslettergif
Isola

Yara, i genitori vogliono vederci chiaro: nominato un legale

Di Redazione27 settembre 2011 Decrease Font Size Increase Font Size Dimensione testo Stampa questo articolo
Yara Gambirasio

Yara Gambirasio

BREMBATE SOPRA — I genitori di Yara Gambirasio, la 13enne uccisa il 26 novembre scorso a Brembate di Sopra in provincia di Bergamo, hanno nominato un loro legale. Come rivela un articolo pubblicato sul sito di Panorama, si tratta dell’avvocato Enrico Pelillo del Foro di Bergamo.

In questo modo la mamma e il papà di Yara avranno la possibilità di accedere a tutti gli atti dell’inchiesta per cercare di capire qualcosa in più sull’indagine, e su quanto è stato fatto finora per arrivare alla soluzione del caso.

Alla base della decisione potrebbero esserci le ultime rivelazioni della stampa, che indicano tracce di polvere di cantiere ritrovate sui vestiti e nei polmoni di Yara, la probabile arma del delitto in un taglierino da muratore, e il provvedimento con cui il Gip ha per il momento respinto la richiesta di archiviazione del pubblico ministero per il marocchino Mohamed Fikri, infine la decisione della Cassazione di annullare la convalida del provvedimento di fermo del Gip.

Yara, lettera anonima: cercate un’auto targata Modena

Il luogo del ritrovamento di Yara Gambirasio BREMBATE SOPRA -- Una nuova lettera anonima sulla vicenda di Yara Gambirasio è stata recapitata ...

Yara, controlli su un imprenditore edile di Modena

Il cantiere del centro commerciale di Mapello BERGAMO -- Seguendo le indicazioni della lettera anonima pubblicata lunedì da L'Eco di Bergamo, gli ...