iscrizionenewslettergif
incubatore-728x90gif
Prima periferia

Cividini: i sindacati tentano salvataggio di 146 posti di lavoro

Di Redazione27 settembre 2011 Decrease Font Size Increase Font Size Dimensione testo Stampa questo articolo
La Prefabbricati Cividini

La Prefabbricati Cividini

OSIO SOPRA — E’ arrivata anche alla Regione Lombardia, la vertenza della Prefabbricati Cividini, l’azienda di Osio Sopra, nella Bergamasca, che, insieme ad altri sei siti industriali del gruppo Rdb, rischia la chiusura e la perdita di tutti i 146 posti di lavoro.

Davanti alla Commissione Attività Produttive e Occupazione del Pirellone si è tenuta l’audizione dei sindacati. “Dopo aver ascoltato la relazione tecnica svolta da un funzionario regionale e la nostra ricostruzione di tutta la vertenze, il presidente della Commissione ha definito davvero incomprensibile dal punto industriale di vista la chiusura della sede di Osio Sopra”, hanno spiegato all’uscita i rappresentanti degli edili provinciali Angelo Chiari (Fillea-Cgil), Duilio Magno (Feneal-Uil), Silver Facchinetti (Filca-Cisl) e i delegati Rsu dell’azienda Francesco Bonetti e Giuseppe Bergamaschi.

“In Commissione ci hanno assicurato che verranno attivati i due assessori regionali di riferimento, Andrea Gibelli, assessore all’Industria, e Gianni Rossoni, assessore alla Formazione e al Lavoro, affinche’ seguano la vicenda Cividini al ministero”, hanno aggiunto i sindacalisti.

Prossimo passo della vertenza, venerdì 30 settembre, quando a Bologna si riunirà il Coordinamento unitario nazionale degli stabilimenti Rdb, in vista della convocazione imminente da parte del ministero dello Sviluppo Economico.

Ricerca: inaugurata la nuova sede dell’Istituto Mario Negri

Il centro farmacologico Anna Maria Astori STEZZANO -- E' stata inaugurata ieri pomeriggio al Parco scientifico Kilometro Rosso di Stezzano la ...

Aeroporto: Lufthansa collega Bergamo a Francoforte

Un Embraer della Air Dolomiti ORIO AL SERIO -- Le celebre compagnia aerea tedesca Lufthansa ha deciso di dare il ...