iscrizionenewslettergif
Primo Piano

Il figlio di Riina sceglie Padova. La Lega: qui non lo vogliamo

Di Redazione26 settembre 2011 Decrease Font Size Increase Font Size Dimensione testo Stampa questo articolo
Totò Riina

Totò Riina

PADOVA — La Lega Nord ha detto un fermo no al trasferimento di Giuseppe Salvatore Riina, figlio terzogenito del “boss dei boss” Totò Riina, che ha intenzione di andare a vivere in Veneto. Non appena avrà finito di scontare la condanna nel supercarcere di Voghera, “Salvuccio” tenterà di costruirsi un futuro lavorando per una onlus di Padova che si occupa del reinserimento degli ex detenuti nella società.

Al Nord lo attende un posto da impiegato. “Sia chiaro che il signor Riina non è un pentito – ha spiegato in tribunale il suo difensore, l’avvocato vicentino Francesca Casarotto – e rimane in ottimi rapporti con i suoi congiunti. Semplicemente ha manifestato la sua volontà di non ritornare in Sicilia e di fermarsi in un luogo dove ritiene di avere più possibilità di ricominciare una vita da persona onesta lontano dall’ambiente che gli ha provocato guai con la giustizia”.

Riina junior vuole tenersi alla larga di Corleone. Uscirà dal carcere il 2 ottobre prossimo. Ha già ricevuto il via libera per trasferirsi in Veneto. Lo aspetta la libertà vigilata: dovrà rincasare prima delle 22, sottoporsi all’obbligo di firma e non avere alcun tipo di contatto con pregiudicati. Altrimenti, immediato ritorno in cella.

Il suo trasferimento a Padova doveva essere segreto. “Riina qui non lo vogliamo” protesta della Lega Nord. L’assessore regionale Roberto Ciambetti è furioso: “Noi mandiamo i soldi al sud e loro ci mandano i mafiosi? Facciamo così: noi ci teniamo i nostri soldi e loro si tengano Riina. È come se mi chiedessero di portarmi a casa un agente patogeno o delle scorie radioattive. No grazie: il nostro territorio ha già dato in passato. Forse così lo Stato italiano vuole ricordarci chi comanda, e questo dimostra che c’è ancora chi pensa che il Veneto sia una colonia da spremere e basta. Ma basta, questa volta lo diciamo noi”.

Il satellite cambia rotta e precipita nel Pacifico

Animazione del satellite caduto WASHINGTON, Usa -- Il satellite americano Uars è rientrato nell'atmosfera terrestre in una zona che ...

Evasione fiscale da 2,5 milioni: indagata la cantante Marcella Bella

Marcella Bella MILANO -- La celebre cantante degli anni Settanta Marcella Bella è indagata dalla procura di ...