iscrizionenewslettergif
Politica

Forte richiamo della Cei a Berlusconi: purificare l’aria

Di Redazione26 settembre 2011 Decrease Font Size Increase Font Size Dimensione testo Stampa questo articolo
Il cardinal Bagnasco

Il cardinal Bagnasco

ROMA — I vescovi italiani alzano il tono contro il capo del governo Silvio Berlusconi, al centro di nuove indagini e scandali sessuali, e chiedono di “purificare l’aria”.

Il presidente della Conferenza episcopale italiana, il cardinale Angelo Bagnasco, sollecita interventi urgenti per non avvelenare le nuove generazioni.

Bagnasco nella sua prolusione al consiglio della Cei dedica anche grande attenzione alla crisi “che, a tratti, sembra produrre un oscuramento della speranza collettiva” e chiede un radicale cambiamento nella composizione della classe politica perché “circola l’immagine di un Paese disamorato, privo di slanci, quasi in attesa dell’ineluttabile”.

I vescovi italiani avevano censurato anche negli scorsi mesi le attitudini private del premier così come un certo eccesso da parte della magistratura nei suoi confronti. Questa volta, però, tengono a sottolineare che i due comportamenti non sono da mettere sullo stesso piano. “Nessun equivoco tuttavia può qui annidarsi”, precisa Bagnasco stilando una precisa “gerarchia” delle responsabilità: “La responsabilità morale ha una gerarchia interna che si evidenzia da sé, a prescindere dalle strumentalizzazioni che pur non mancano”.

“La questione morale non è un’invenzione mediatica – ha detto Bagnasco – nella dimensione politica, come in ciascun altro ambito privato o pubblico, essa è un’evenienza grave, che ha in sé un appello urgente. Non è una debolezza esclusiva di una parte soltanto e non riguarda semplicemente i singoli, ma gruppi, strutture, ordinamenti”.

Quando la questione morale “intacca” la politica, ha proseguito il presidente della Cei, “ha innegabili incidenze culturali ed educative. Contribuisce, di fatto, a propagare la cultura di un’esistenza facile e gaudente, quando questa dovrebbe lasciare il passo alla cultura della serietà e del sacrificio”.

Berlusconi non molla: vinceremo anche nel 2013

Silvio Berlusconi CUNEO -- "Non possiamo andare incontro alle aspettative dei media e dell'opposizione. Non ci dimetteremo ...

Pdl, Alfano conferma: congressi provinciali a novembre

Il coordinatore nazionale del Pdl Angelino Alfano ROMA -- Congressi, primarie, legge elettorale. Sono giorni di grande attività per il Pdl. Dentro ...