iscrizionenewslettergif
Provincia

Proventi della droga nel diario dei figli: arrestati 3 albanesi

Di Redazione22 settembre 2011 Decrease Font Size Increase Font Size Dimensione testo Stampa questo articolo
Le unità cinofile dei carabinieri

Le unità cinofile dei carabinieri

ORIO AL SERIO — Nascondevano la droga nell’armadio e in auto, e i proventi dello spaccio nel diario dei figli. Ma la strategemma non è sfuggito al fiuto dei cani della Nucleo cinofilo dei carabinieri di Orio al Serio che hanno fatto arrestare una tre persone della stessa famiglia albanese.

Si tratta di marito, moglie e cognato (fratello della donna) rispettivamente di 26, 35 e 46 anni, incensurati, residenti a Chiari, in provincia di Brescia.

I carabinieri hanno aspettato che i tre bambini di 7-9 e 11 anni uscissero per essere accompagnati a scuola e poi hanno fatto irruzione nell’abitazione. Tra i calzini sporchi, in un armadio, i carabinieri hanno recuperato sette involucri di cocaina. Altre sei dosi sono state trovate nell’auto. E quattromila euro in contanti, ritenuti provento dello spaccio, erano nel diario scolastico di uno dei bambini.

I tre albanesi sono stati arrestati. I piccoli affidati ai servizi sociali.

Giornata internazionale Alzheimer: guida pratica per le famiglie

La difficile vita delle famiglie coinvolte dall'Alzheimer BERGAMO -- Il 21 settembre ricorre la giornata internazionale per la Demenza di Alzheimer. Questa ...

Allarme degli imprenditori: senza credito arriva la mafia

Allarme degli imprenditori BERGAMO -- La crisi rischia di favorire la penetrazione delle cosche mafiose nel tessuto economico ...