iscrizionenewslettergif
Provincia

Allarme degli imprenditori: senza credito arriva la mafia

Di Redazione22 settembre 2011 Decrease Font Size Increase Font Size Dimensione testo Stampa questo articolo
Allarme degli imprenditori

Allarme degli imprenditori

BERGAMO — La crisi rischia di favorire la penetrazione delle cosche mafiose nel tessuto economico lombardo, bergamasco compreso. E’ l’allarme lanciato dagli imprenditori lombardi che chiedono un maggiore accesso alle forme legali di credito per le imprese.

Secondo una ricerca della Camera di Commercio di Monza, che ha preso in considerazione 1000 imprese lombarde, gli imprenditori sostengono che la difficile situazione economica ha avvantaggiato i fenomeni criminali, offrendo un più “facile credito”(57 per cento) e possibilità di commesse (35,7 per cento).

Edilizia (64,3 per cento), immobiliare (11,9) e il new business rifiuti (12,3) sono i settori più “permeabili” a infiltrazioni e collusioni.

Il fenomeno delle organizzazioni criminali preoccupa soprattutto in relazione alla crisi che, secondo gli imprenditori, ha avvantaggiato mafia e ‘ndrangheta offrendo. Un problema quello del credito sentito soprattutto dagli imprenditori di Como (63,8 per cento), Bergamo (61,8) e Monza e Brianza (60,6).

Il 35,3 per cento degli imprenditori lombardi crede che le collusioni non siano frutto di necessità, ma siano invece causate dalla voglia di incrementare il proprio giro d’affari. Anche se 1 impresa su 3 ritiene che gli imprenditori collusi con mafia e ‘ndrangheta “cedano” per non chiudere l’attività.

Proventi della droga nel diario dei figli: arrestati 3 albanesi

Le unità cinofile dei carabinieri ORIO AL SERIO -- Nascondevano la droga nell'armadio e in auto, e i proventi dello ...

Pendolari, nuova beffa: la Fs pensano ad “adeguamento” tariffe

Un treno regionale BERGAMO -- Non c'è mai limite alla spudoratezza. Nonostante le ferrovie, soprattutto quelle regionali, siano ...