iscrizionenewslettergif
Politica

Stucchi: la Padania non vuole affondare per colpe non sue

Di Redazione21 settembre 2011 Decrease Font Size Increase Font Size Dimensione testo Stampa questo articolo
Giacomo Stucchi

Giacomo Stucchi

BERGAMO — “La prima cosa da mettere sul tappeto è il differenziale economico esistente tra le regioni Padane, che ogni anno registrano un attivo primario di diverse decine di miliari di euro, e il resto del Paese che invece accumula debiti”. Così il parlamentare bergamoasco della Lega Nord, e segretario dell’Ufficio di Presidenza di Montecitorio, Giacomo Stucchi, in un articolo pubblicato sul suo blog.

“Paradossale – continua l’esponente leghista – che si parli dell’abolizione delle Province, che porterebbe al risparmio di qualche centinaia di milioni di euro, e non di come fare per eliminare, o almeno ridurre, il differenziale di decine di miliardi di euro tra la Padania e le altre regioni. La Padania – conclude Stucchi – non vuole affondare con il resto del Paese per colpe non sue”.

Misiani (Pd): quando ci saranno i tagli ai treni servirà l’esercito

Antonio Misiani BERGAMO -- "E quando verranno tagliati drasticamente i treni, interverrà l'esercito per placare i pendolari?". ...

Pdl, Pagnoncelli: accordo con Raimondi, Carrara e parte di An

Marco Pagnoncelli (a sinistra) e Valerio Carrara BERGAMO -- "Siamo io, Raimondi, Carrara e una parte di An senza Macconi. E' questo ...