iscrizionenewslettergif
Politica

Misiani (Pd): quando ci saranno i tagli ai treni servirà l’esercito

Di Redazione21 settembre 2011 Decrease Font Size Increase Font Size Dimensione testo Stampa questo articolo
Antonio Misiani

Antonio Misiani

BERGAMO — “E quando verranno tagliati drasticamente i treni, interverrà l’esercito per placare i pendolari?”. E la domanda provocatoria di Antonio Misiani, deputato bergamasco del Partito Democratico, in riferimento agli effetti della recente manovra finanziaria.

“Il Pd ha più volte denunciato, in Regione e in Parlamento, lo stato disastroso delle nostre ferrovie. L’ennesimo grave episodio di carrozze chiuse e di pendolari rimasti a terra quindi non deve sorprendere. Le società che gestiscono i treni devono superare regole poco funzionali, come quella di tener chiuse le carrozze per mancanza di personale”.

“Ma soprattutto occorre ribaltare la logica che PDL e LEGA hanno seguito finora. La manovra estiva ha quasi azzerato le risorse destinate al trasporto pubblico e la situazione nei prossimi mesi rischia di diventare insostenibile”, conclude Misiani

Idv, replica goliardica alla t-shirt della Minetti

Le due magliette della Minetti MILANO -- Nei giorni scorsi aveva fatto scalpore la maglietta con cui Nicole Minetti, avvenente ...

Stucchi: la Padania non vuole affondare per colpe non sue

Giacomo Stucchi BERGAMO -- "La prima cosa da mettere sul tappeto è il differenziale economico esistente tra ...