iscrizionenewslettergif
incubatore-728x90gif
Isola

La furia del Brembo inghiotte il cantiere della diga

Di Redazione19 settembre 2011 Decrease Font Size Increase Font Size Dimensione testo Stampa questo articolo
La diga di Ponte San Pietro

La diga di Ponte San Pietro

PONTE SAN PIETRO — La furia del Brembo ha colpito ancora. Due Natali fa il fiume in piena aveva portato via il cilindro di sbarramento della diga di Ponte San Pietro, facendolo letteralmente a pezzi. E stavolta si è portato via anche i lavori di sistemazione costruiti nel frattempo.

Tutto da rifare dunque. La zona da tempo era un cantiere e a monte della diga era stato costruito uno sbarramento in terra per impedire allagamenti della zona e deviare l’acqua in attesa della conclusione dei lavori. Le forti di piogge del week end hanno spazzato via tutto.

E’ solo uno problemi provocati dalla serie di nubifragi scatenati nei giorni scorsi. Secondo quanto riferisce l’agenzia di stampa Agi, oltre ai fiumi in piena con l’esondazione di alcuni torrenti, c’e’ stata una casa danneggiata (ed evacuata per sicurezza) per la caduta di un fulmine, la caduta di diverse frane e smottamenti tra cui ad Ardesio per la quale è stata sfollata una famiglia e sulla provinciale di Taleggio, e l’allagamento della galleria di Moio dé Calvi causa tombini intasati.

Yara, 8000 dna a disposizione: analizzati finora metà

La patologa forense Cristina Cattaneo sul luogo del ritrovamento BERGAMO -- Sono quasi ottomila i campioni di dna ottenuti dai carabinieri del Ris di ...

Yara, controlli nelle discoteche: arrestati due spacciatori

I carabinieri in azione BERGAMO -- Stavano indagando sull'omicidio di Yara Gambirasio quando si sono imbattuti in due spacciatori ...