iscrizionenewslettergif
Politica

Minzolini: bloccare le intercettazioni. Scoppia la polemica (video)

Di Redazione16 settembre 2011 Decrease Font Size Increase Font Size Dimensione testo Stampa questo articolo
Augusto Minzolini

Augusto Minzolini

ROMA — I suoi editoriali sono ormai diventati celebri. E così Augusto Minzolini, direttore del Tg1, anche ieri sera ha difeso a spada tratta il premier Silvio Berlusconi dalla “lapidazione mediatica” a cui sarebbe sottoposto.

Nelle inchieste di Napoli e Bari “Berlusconi non è indagato, ma i media continueranno a parlare di gossip e andrà avanti la lapidazione mediatica che nella testa di qualcuno dovrebbe far cadere il governo” ha spiegato Minzolini.

A stretto giro la replica del numero uno del gruppo televisivo pubblico: “Fermo restando il diritto di ogni direttore di fare editoriali o commenti, l’opinione espressa stasera dal direttore del Tg1 Augusto Minzolini è strettamente personale e non impegna in alcun modo la Rai”.

“Il governo resta perchè ha i numeri in Parlamento ma intanto si logora l’immagine del Paese – ha detto ancora Minzolini . Ieri è stata approvata una manovra che dà credibilità al Paese, oggi viene messa in atto un’operazione che distrugge quella credibilità. Per questo una legge che regolamenta le intercettazioni è necessaria, quanto la manovra approvata ieri. L’ultimo a chiederla è stato Casini in un’intervista al Tg1, è arrivato il momento di farla”.

Fontana: rifiuti, meno costi per le aziende italiane

Gregorio Fontana ROMA -- La Camera dei Deputati ha approvato l’ordine del giorno presentato dal deputato bergamasco ...

Milesi: treni disastrosi, la Provincia intervenga

Vittorio Milesi BERGAMO -- "Un’iniziativa forte nei riguardi di Regione Lombardia, Trenitalia e Trenord affinchè vengano immediatamente ...