iscrizionenewslettergif
incubatore-728x90gif
Primo Piano

Iva: aumenta tutto, si salvano solo gli alimentari

Di Redazione16 settembre 2011 Decrease Font Size Increase Font Size Dimensione testo Stampa questo articolo
Fare la spesa costerà ancor di più

Fare la spesa costerà ancor di più

BERGAMO — Scatteranno già da domani 17 settembre i rincari dei prodotti a causa dell’aumento dell’iva dal 20 al 21 per cento, così come stabilito dalla nuova manovra economica del governo. Per i consumatori si tratta della nuova, ennesima stangata.

L’aumento, lo sottolineiamo, non riguarda in alcun modo gli alimentari. Quindi fate attenzione. Rientrano nella fascia protetta tutti i prodotti alimentari salvo bevande gassate, vini e liquori, e prodotti di lusso quali il tartufo.

Per quanto riguarda i beni e i servizi, aumenteranno manco a dirlo i carburanti e il gas per consumi superiori ai 480 mc/anno. “Dato che l’Iva grava sul consumatore e viene sempre integralmente recuperata da commercianti e professionisti che devono versare allo Stato la sola differenza tra l’Iva pagata nelle proprie forniture e quella riscossa dal consumatore, appare chiaro che non esistono scusanti per un generalizzato e illecito profitto che possa sfruttare il momento contingente, come successe al tempo del passaggio dalla lira all’euro” dicono dall’associazione dei consumatori Assoutenti.

Ecco invece i beni e i servizi che aumenteranno:

  • prodotti per l’igiene personale
  • prodotti per l’igiene della casa
  • casalinghi
  • automobili ed accessori auto
  • abbigliamento
  • calzature e pelletteria
  • accessori vari
  • bigiotteria
  • gioelleria
  • orologi
  • articoli tessili per la casa, tappeti ed arredamenti
  • elettrodomestici, telefonia ed hi-fi
  • cd musicali e video
  • cartoleria e giocattoli
  • articoli sportivi
  • cinema, teatro, concerti e stadio
  • servizi sportivi (palestre, piscine etc.) e ricreativi (parco giochi e animazione feste etc.)
  • servizi estetici, barbiere, parrucchiere
  • telecomunicazioni (telefonia, internet) e tv a pagamento
  • liberi professionisti (avvocato, commercialista, notaio)
  • artigiani, autoriparatore, idraulico, elettricista, pittore e ditte di ristrutturazione

Molesta studentesse via Facebook: arrestato supplente

Facebook MILANO -- La procura di Milano ha chiesto il rinvio a giudizio per un supplente ...

Tg1 sotto il 20 per cento: bufera su Minzolini

Augusto Minzolini ROMA -- Certo la direzione del Tg1 di Augusto Minzolini non sarà ricordata per gli ...