iscrizionenewslettergif
Bergamo

Compie 30 anni la Cooperativa Città Alta

Di Redazione15 settembre 2011 Decrease Font Size Increase Font Size Dimensione testo Stampa questo articolo
Compie 30 anni la Cooperativa Città Alta

Compie 30 anni la Cooperativa Città Alta

BERGAMO — La Cooperativa Città Alta festeggia quest’anno i 30 anni della sua fondazione e per celebrare l’importante ricorrenza ha organizzato una serie di eventi, spettacoli ed incontri culturali, che si svolgeranno in luoghi e spazi simbolo di Bergamo Alta, a partire da venerdì 16 settembre fino a domenica 16 ottobre 2011.

Il primo appuntamento è in programma venerdì 16 settembre alle ore 20,45 presso il Teatro Seminarino di via Tassis, 12. Per l’occasione la Compagnia TeatroSì presenterà al pubblico “Robin Hood”, musical scritto da Beppe Dati e diretto da Irma Gervasoni.

Il musical racconta la leggenda eterna di Robin Hood, un ladro gentiluomo che diventerà l’emblema del coraggio e del senso di appartenenza alle proprie radici e ai propri affetti. Si alterneranno così sul palco sentimenti di varia natura: dall’ambizione alla rabbia, dall’amore alla fedeltà, in un crescendo di azioni ed emozioni che offriranno spunti di riflessione ad un pubblico immerso e partecipe dello spettacolo. L’ingresso è libero e gratuito sino ad esaurimento posti.

Sabato 17 settembre alle ore 14,30 al Campo Sportivo “Francesco Trussardi”, presso l’Oratorio Seminarino, angolo Porta S.Lorenzo, si terrà invece la presentazione delle squadre del settore giovanile della Polisportiva Bergamo Alta Imiberg in un clima di aggregazione ed allegria. Saranno presenti allenatori, giocatori e dirigenti della Polisportiva. Dopo la presentazione si svolgeranno alcuni tornei di calcio amichevoli e a seguire sarà offerta a tutti una merenda presso Il Circolino. La partecipazione è aperta a tutti gli amici e simpatizzanti della Polisportiva.

CENNI STORICI – La Cooperativa Città Alta nasce nel 1981 per garantire la presenza di un punto di ritrovo alla portata di tutti gli abitanti del quartiere Città Alta, centro storico all’epoca pesantemente sconvolto dalla speculazione edilizia che lo stava rendendo gradualmente un quartiere nicchia per pochi eletti.

Allo scopo di restituire agli abitanti del luogo, soprattutto anziani, spazi aggregativi e di condivisione della quotidianità, la Cooperativa decise così di realizzare un luogo di ritrovo che offrisse ristorazione e svago a tutti e che, sviluppandosi e ampliandosi, riponesse maggior attenzione ai bisogni della collettività, in particolar modo nei confronti delle persone più disagiate e ad alto rischio sociale quali giovani ed anziani.

Questo luogo fu individuato nel complesso di Sant’Agata, ex monastero divenuto successivamente carcere, che ancora oggi ospita i locali del Circolino, ristorante, bar e pizzeria situato in vicolo S.Agata.

Enogastronomia: 113 corsi di formazione Ascom

Enogastronomia BERGAMO -- Si riapre a fine settembre la stagione formativa dell’Ascom dedicata agli imprenditori del ...

Arte e scienza: open day ai Riuniti di Bergamo

Un quadro del pittore Carlo Ceresa BERGAMO -- Una serie di dipinti di grande qualità del pittore Carlo Ceresa. E poi ...