iscrizionenewslettergif
bergamosvil1png
Politica

Vandalo danneggia statua della Lega

Di Redazione12 settembre 2011 Decrease Font Size Increase Font Size Dimensione testo Stampa questo articolo
Alberto da Giussano

Alberto da Giussano

ALBANO SANT’ALESSANDRO — “Siamo di fronte all’ennesimo atto vandalico messo in atto da chi la pensa in modo diverso da noi e che, evidentemente, invece di aprire un confronto politico preferisce esprimere le proprie idee con gesti incivili”. A dichiararlo è il segretario provinciale della Lega Nord Cristian Invernizzi, riferendosi all’atto vandalico messo a segno la notte scorsa ad Albano Sant’Alessandro, ai danni della statua di Alberto da Giussano posizionata all’esterno della tensostruttura di via don Canini, dove fino a domenica sarà in corso la festa della Lega Nord.

La statua in polistirolo, alta circa 5 metri, è stata presa di mira da un vandalo che, poco dopo le 2, nella notte compresa tra giovedì e venerdì, ha cercato di rompere lo spadone. Ad accorgersi di quanto stava accadendo sono state alcune guardie, che hanno messo in fuga il marrano.

La statua è stata comunque danneggiata. Per la Lega Nord, che nel frattempo ha denunciato l’accaduto alla Polizia intercomunale dei Colli, si tratta di un gesto grave: “Anche se a livello nazionale stiamo vivendo un momento particolarmente delicato dal punto di vista politico – conclude Invernizzi – , l’invito è a rispettare sempre e comunque la legalità, preferendo un confronto politico serio rispetto a gesti incivili e irrispettosi come quello verificatosi ad Albano”.

Pdl, giunta semideserta: brutto segnale per Saffioti

Il coordinatore provinciale del Pdl Carlo Saffioti BERGAMO -- Se si sia trattato di un chiaro segno di dissenso non lo sapremo ...

D’Alema: centrosinistra vincente anche senza l’Udc

Massimo D'Alema FIRENZE -- "Un governo tecnico nessuno lo ha mai proposto. Perché semmai si deve parlare ...