iscrizionenewslettergif
bergamosvil1png
Primo Piano

Gioco erotico finisce in tragedia: arrestato ingegnere

Di Redazione12 settembre 2011 Decrease Font Size Increase Font Size Dimensione testo Stampa questo articolo
L'intervento della Polizia

L'intervento della Polizia

ROMA — Era un appassionato di sesso estremo, ma quel gioco erotico, lo shibari, è costato la vita a una delle due ragazze con le quali si era incontrato. E’ stato arrestato con l’accusa di omicidio preterintenzionale Soter Mulé, ingegnere informatico di 42 anni responsabile della morte di una studentessa di Lecce di 24 anni.

Secondo la ricostruzione effettuata dagli inquirenti, che hanno sequestrato l’auto dell’ingegnere e perquisito la sua abitazione in cui sono stati trovati diversi video di bondage, i tre si erano incontrati sabato per un aperitivo.

Poi sabato notte si erano trasferiti in garage aperto al pubblico in via di Settebagni, in zona Bufalotta, dove lavorava la ragazza 23enne sopravvissuta al gioco erotico.

Secondo quanto ricostruito le due ragazze erano legate insieme per il collo. La corda che le teneva unite era stata fatta passare intorno ad un tubo del soffitto, in modo che i corpi facessero da bilancia. Durante il gioco una delle due giovani sarebbe svenuta per mancanza d’aria mentre l’altra, a causa del peso, è rimasta impiccata.

A chiamare il 118 è stato, intorno alle 5,45, proprio l’ingegnere romano. L’uomo avrebbe legato le due giovani con cui si era già incontrato ed aveva condotto simili esperienze in passato.

Viaggi hard in Romania con i soldi della scuola

Una volante della squadra mobile ENNA -- Con i soldi della scuola organizzavano viaggi a sfondo sessuale in Romania. Gli ...

Strage Ustica, 100 milioni di euro ai parenti delle vittime

I resti del Dc-9 dell'Itavia ROMA -- Ad abbattere il Dc-9 dell'Itavia a Ustica fu probabilmente un missile e i ...