iscrizionenewslettergif
Isola

Ubriaco investe 4 ragazzini: arrestato marocchino

Di Redazione5 settembre 2011 Decrease Font Size Increase Font Size Dimensione testo Stampa questo articolo
I carabinieri in azione

I carabinieri in azione

BREMBATE SOPRA — Sabato notte ha investito due scooter con a bordo quattro ragazzini di 17 e 18 anni. Era ubriaco, è scappato e poi ha incolpato un altro di essere alla guida della sua auto. Ma alla fine, dopo cinque ore d’interrogatorio è crollato e ha confessato.

E’ stato denunciato per lesioni personali e sostituzione di persona, il pirata della strada autore della bravata che ha fatto finire in ospedale tre minorenni. Si tratta di un marocchino di 21 anni residente in provincia di Bergamo.

L’incidente è avvenuto a Brembate Sopra. L’extracomunitario, ubriaco, aveva raccontato di aver lasciato guidare la sua Audi A3 a un connazionale, che era scappato dopo lo schianto. Ma sottoposto a un lungo interrogatorio alla fine il giovane ha confessato di essere lui il conducente dell’auto pirata.

Al suo fianco e non alla guida come raccontato dal giovane, in quel momento, c’era il cugino, anche lui un operaio di 25 anni, residente nella zona. Quest’ultimo è stato denunciato per omissione di soccorso.

Yara, il pm Letizia Ruggeri: il caso non verrà archiviato

Il luogo del ritrovamento di Yara Gambirasio BERGAMO -- "Non mi darò pace finché non avrò trovato l'assassino". Con queste parole, rilasciate ...

Yara uccisa dalla taglierina di un piastrellista

L'ormai celebre cantiere di Mapello BREMBATE SOPRA -- L'arma del delitto di Yara Gambirasio potrebbe essere una taglierina da muratore. ...