iscrizionenewslettergif
Sport

Sì dei calciatori: venerdì parte il campionato

Di Redazione5 settembre 2011 Decrease Font Size Increase Font Size Dimensione testo Stampa questo articolo
Finalmente il campionato

Finalmente il campionato

ROMA — Sparito il contributo di solidarietà, vero motivo dello “scontro” tra Assocalciatori e Lega di serie A (con 100 milioni in tre anni di supertassa che pendevano sui bilanci dei club) si torna a giocare. Il campionato di calcio parte dalla seconda giornata, venerdì prossimo.

Si inizia venerdì alle 20,45 con Milan-Lazio. Nonostante le schermaglie tra le parti, con i legali impegnati a limare in queste ore i sei punti dell’intesa raggiunta a dicembre (ingaggi flessibili oltre il 50 per cento dello stipendio, cure rimborsate solo se il medico scelto dall’atleta è di comprovata professionalità, codice interno più severo e divieto di attività extra-calcistiche, salvo il benestare della società), il sì dei calciatori è arrivato.

Anche se la firma sul nuovo contratto collettivo sarà apposta oggi, in concomitanza con l’apertura del tavolo istituzionale sul futuro del calcio italiano presso la Presidenza del Consiglio.

Sciopero, la palla passa ai calciatori

Tommasi, il rappresentante sindacale dei calciatori MILANO -- Ora la palla passa ai calciatori. Per scongiurare un nuovo stop alle partite, ...

Atalanta, in arrivo la sfida con il Genoa

Stefano Colantuono BERGAMO -- Dopo lo sciopero farsa dei calciatori, parte il campionato di Seria A e ...