iscrizionenewslettergif
Politica

Sondaggi, cala il consenso di Berlusconi: Pd stacca il Pdl di 5 punti

Di Redazione2 settembre 2011 Decrease Font Size Increase Font Size Dimensione testo Stampa questo articolo
Silvio Berlusconi

Silvio Berlusconi

MILANO — Sarà la crisi economica, sarà la manovra, fatto sta che nel giro di una settimana il consenso del premier Silvio Berlusconi ha perso un punto mentre quello del governo addirittura due. Lo rivela l’ultimo sondaggio realizzato dal sondaggista Nicola Piepoli.

Per Berlusconi, il calo dall’inizio dell’estate è stato di 5 punti, di 6 per il governo.

Quanto alle intenzioni di voto, in questo momento il Centrosinistra sarebbe in vantaggio sul Centrodestra di cinque punti: 45 per cento contro 40.

Cresce il Pd che sfiora il 30 per cento, con un incremento di ben quattro punti rispetto a gennaio. Mentre nello stesso periodo il Pdl ha perso 4 punti, e si attesta a 27,5. Stabile la Lega Nord, al 10 per cento. Mentre gli altri partiti del Centrodestra arrivano al 2,5.

Sul versante dell’opposizione, l’Italia dei Valori sale al 5 per cento. Sinistra Ecologia Libertà di Nichi Vendola di piazza al 7,5. Gli altri di Centrosinistra al 3.

Perde mezzo punto rispetto a giugno il Terzo Polo, che si attesta al 9,5 per cento, con l’Udc stabile al 6, il Fli al 2,5 e Rutelli all’1.

Beppe Grillo è al 3 per cento, mentre gli altri partitini arrivano complessivamente al 2,5.

Berlusconi: se necessario, iva al 22 per centro per tre mesi

Berlusconi ROMA -- Di ritorno da Parigi, dove ha preso parte al vertice sulla guerra in ...

I Giovani socialisti aderiscono alla sciopero della Cgil

La segretaria della Cgil Camusso in un comizio BERGAMO -- I Giovani socialisti di Bergamo aderiranno allo sciopero del prossimo 6 settembre proclamato ...