iscrizionenewslettergif
Esteri

Sarkozy: ipotesi attacco ai siti nucleari dell’Iran

Di Redazione1 settembre 2011 Decrease Font Size Increase Font Size Dimensione testo Stampa questo articolo
Nicolas Sarkozy

Nicolas Sarkozy

PARIGI, Francia — “Le ambizioni militari, nucleari e balistiche dell’Iran costituiscono una minaccia crescente che potrebbe condurre a un attacco preventivo contro i siti iraniani”: lo ha dichiarato il presidente francese, Nicolas Sarkozy.

Parlando a Parigi davanti agli ambasciatori di Francia riuniti all’Eliseo, Sarkozy ha voluto mettere in guardia Teheran, aggiungendo però che un eventuale “attacco preventivo” provocherebbe “una crisi grave che la Francia non vuole a nessun prezzo”.

Il messaggio tuttaivia è chiaro. Un avvertimento a Teheran a cui da tempo pensano anche gli ambienti militari americani, nonostante i freni messi, in via ufficiale, dal presidente Obama. Gli Usa nel frattempo usano la tattica dell’accerchiamento e puntano al progressivo indebolimento della Siria, da sempre vicina al regime degli ayatollah.

Nel caso della Siria Obama non ha scelto un intervento militare ma un massiccio sostegno all’opposizione interna grazie a gioielli della tecnologia come le valigette che consentono di creare reti Internet capaci di sfuggire alla sorveglianza del regime, nella convinzione che il movimento di protesta interna contro Assad abbia dimensioni tali da determinare una “cambiamento di rapporti di forza sul terreno”, come li definisce William Burns, vice del Segretario di Stato Hillary Clinton, riferendosi all’indebolimento degli apparati di sicurezza del regime.

Libia: armi francesi cadute nelle mani dei tuareg

Armi francesi nelle mani dei tuareg TRIPOLI, Libia -- Diversi tuareg, rientrati nel Mali dopo aver combattuto per Muammar Gheddafi, sono ...

Canada, orrore infinito: trovato l’undicesimo piede mozzato

La città di Vancouver VANCOUVER, Canada -- E’ un giallo senza fine sta mettendo in grossa difficoltà la polizia ...