iscrizionenewslettergif
Politica

Redditi online e carcere a chi evade più di 3 milioni

Di Redazione1 settembre 2011 Decrease Font Size Increase Font Size Dimensione testo Stampa questo articolo
Il ministro Giulio Tremonti

Il ministro Giulio Tremonti

ROMA — Andrà subito in carcere chi evade più di tre milioni di euro. E’ il provvedimento che il governo intende mettere in campo nella lotta all’evasione fiscale.

Il provvedimento è contenuto in un pacchetto di emendamenti alla manovra messo a punto dal governo e presentato in Senato. Per i reati fiscali “qualora l’imposta evasa o non versata sia superiore a 3 milioni di euro non trova applicazione l’istituto della sospensione condizionale della pena” prevista dal codice penale, si legge nelle modifiche firmate dal ministro dell’Economia Giulio Tremonti e dal relatore Antonio Azzollini.

Il pacchetto prevede inoltre che i Comuni possano pubblicare sui loro siti i “dati relativi alle dichiarazioni dei redditi” dei contribuenti.

Infine, “nella dichiarazione dei redditi i contribuenti dovranno indicare anche le banche e gli operatori finanziari presso cui hanno rapporti”, ha anche precisato Tremonti in Senato.

Pdl, come cambia il partito nell’era Alfano

La Gelmini alla festa provinciale di Ghisalba I più entusiasti dicono che è cominciata una nuova era. Forse. Certamente è tutto da ...

Berlusconi: se necessario, iva al 22 per centro per tre mesi

Berlusconi ROMA -- Di ritorno da Parigi, dove ha preso parte al vertice sulla guerra in ...