iscrizionenewslettergif
Politica

Estorsione a Berlusconi: arrestati Tarantini e la moglie

Di Redazione1 settembre 2011 Decrease Font Size Increase Font Size Dimensione testo Stampa questo articolo
Silvio Berlusconi

Silvio Berlusconi

NAPOLI — L’imprenditore Giampaolo Tarantini, finito nella bufera nel 2008 per aver procurato le prostitute al premier, e la moglie Angela Devenuto sono stati arrestati per il reato di estorsione ai danni del Presidente del Consiglio Silvio Berlusconi.

L’arresto a seguito di indagini effettuate dalla Digos. Il provvedimento, si legge in una nota, è stato eseguito in esecuzione dell’ordinanza di custodia cautelare in carcere emessa dal Gip di Napoli, Primavera.

Secondo quanto ricostruito dagli inquirenti, Tarantini avrebbe proposto a Berlusconi uno stipendio mensile e cinquecentomila euro per patteggiare ed evitare così la divulgazione delle intercettazioni riguardanti la vicenda delle prostitute baresi.

Manovra, spunta il carcere per gli evasori fiscali

Berlusconi e Tremonti ROMA -- Era quello che tutti gli italiani onesti volevano sentire. Nella complessa manovra finanziaria ...

Alfano accelera: congressi del Pdl a novembre

Angelino Alfano BERGAMO -- Il nuovo coordinatore nazionale del Pdl Angelino Alfano sta accelerando le procedure per ...