iscrizionenewslettergif
Provincia

Rimini, trovato morto il turista bergamasco disperso in mare

Di Redazione30 agosto 2011 Decrease Font Size Increase Font Size Dimensione testo Stampa questo articolo
Una motovedetta

Una motovedetta

RIMINI — E’ finita nella maniera peggiore la vicenda di Stefano Belotti, il 33enne bergamasco originario di Costa Mezzate disperso da sabato sera in mare. Il corpo senza vita del giovane è stato trovato dalla guardia costiera di Rimini, a circa mezzo miglio dalla costa.

Il corpo è stato recuperato da una motovedetta, questa mattina intorno alle 7 all’altezza del bagno 55 a Rimini Sud.

Aficionados della riviera, Belotti, sabato pomeriggio, aveva fatto il bagno davanti al bagno 53 di Marina Centro ma non era mai tornato a riva. A dare l’allarme era stato il titolare dell’hotel Canada dove il 33enne era solito alloggiare.

Il corpo è stato portato all’obitorio per gli accertamenti che dovranno stabilire la causa esatta della morte che, dalle prime verifiche, parrebbe dovuta ad un annegamento.

Il mare, il giorno della scomparsa del bergamasco, era molto mosso e la bandiera rossa, esposta anche al bagno 53. Il servizio di sicurezza è stato effettuato fino alle 18.30.

Valtellina: ritrovati morti i fungaioli dispersi

La Val Masino CARAVAGGIO -- Sono finite nel più tragico dei modi le escursioni di due cercatori di ...

Furti ai tir sulla A4: sgominata banda di pugliesi

L'autostrada BERGAMO -- Hanno compiuto le loro razzie anche a Bergamo i sei ladri specializzati nei ...