iscrizionenewslettergif
Bergamo

Pizzaiolo bergamasco morto ai Caraibi: alla famiglia solo ceneri

Di Redazione30 agosto 2011 Decrease Font Size Increase Font Size Dimensione testo Stampa questo articolo
L'isola di Saint Marten

L'isola di Saint Marten

BERGAMO — Del loro figlio, morto in circostanze misteriose ai Caraibi, non resta che un’urna con delle ceneri. Dramma nel dramma per la famiglia di Andrea Leporini, il 29enne bergamasco di Cornalba che da sei mesi viveva nell’isola di Saint Marten.

I familiari, volati oltreoceano per prendere in consegna il corpo e avere una spiegazione sulla morte del ragazzo si sono trovati davanti solo le ceneri, nessuna autopsia e una vaga spiegazione su una “morte naturale”.

Il corpo senza vita di Leporini, di professione pizzaiolo, era stato trovato lo scorso 17 agosto a Windsor Lane di Cole Bay. Il poveretto era in un cespuglio senza segni evidenti di ferite o di un crimine. Il medico legale non ha potuto determinare la causa esatta della morte. L’ipotesi è che si sia trattato di un’ischemia.

Il datore di lavoro del pizzaiolo ha avvisato la famiglia. Giunti ai Caraibi i genitori hanno trovato la teca e un mare di dubbi, accresciuti dal fatto che lo zainetto del ragazzo è stato trovato molto distante dal luogo in cui si trovava il cadavere.

Tennis: torneo benefico di wheelchair a Bergamo

Un giocatore di tennis wheelchair BERGAMO -- Un torneo di tennis in carrozzella (wheelchair) il cui ricavato servirà per finanziare ...

Omaggio a Hendrix, musica e spettacolo di luci stasera al Donizetti

Jimi Hendrix BERGAMO -- Spettacolo garantito questa sera alle 21 al Teatro Donizetti per "Notti di luce" ...