iscrizionenewslettergif
Bergamo

Tennis: torneo benefico di wheelchair a Bergamo

Di Redazione29 agosto 2011 Decrease Font Size Increase Font Size Dimensione testo Stampa questo articolo
Un giocatore di tennis wheelchair

Un giocatore di tennis wheelchair

BERGAMO — Un torneo di tennis in carrozzella (wheelchair) il cui ricavato servirà per finanziare la prevenzione dell’alcolismo giovanile. E’ l’iniziativa messa in campo per il prossimo sabato 3 settembre dall’Aidd onlus in collaborazione con Special Bergamo Sport.

L’associazione Aidd, fondata nel 1977 per iniziativa di alcuni soci del Rotary e del Lyon lombardi, si occupa di prevenzione primaria del disagio giovanile, non solo della droga ma anche dell’alcolismo, tabagismo e bullismo.

Per combattere questi fenomeni, organizza campagne di sensibilizzazione, corsi d’informazione e formazione effettuati nelle scuole elementari, medie e superiori, con la collaborazione di psicologhe, psicopedagogiste e farmacologi.

L’associazione quest’anno è approdata a Bergamo grazie al lavoro di Fabio Bergamaschi che sta organizzando una serie di eventi per far conoscere l’Aidd nelle scuole della nostra provincia.

Sbs Special Bergamo Sport, si occupa invece del reinserimento sociale delle persone affette da disabilità motoria attraverso lo sport. Riabilitazione motoria e sport-terapia per gli atleti disabili sono effettuati presso il Centro di rieducazione funazionale di Mozzo, che agisce in collaborazione con gli Ospedali Riuniti di Bergamo.

Le due associazioni organizzano per il prossimo fine settimana un torneo di tennis giocato da atleti in carrozzella. In gara nel singolo e nel doppio misto tennisti in carrozzella e in piedi.

“Abbiamo accettato con entusiasmo la proposta di Fabio Bergamaschi. Il tennis wheelchair – spiega il campione italiano Verzeroli – è una specialità molto spettacolare, soprattutto in doppio. Le regole sono identiche a quelle del tennis solo che la pallina può fare un doppio rimbalzo a terra. Per giocare servono grande coordinamento e potenza, come per tutti gli altri sport per disabili che devono compensare l’arto che non funziona”.

Il torneo-esibizione si terrà al Tennis Club Bergamo, a partire dalla 14 di Sabato 3 settembre. Alle 20 è prevista la premiazione con una cena benefica a bordo della piscina (dal costo di 30 euro).

Ovviamente il ricavato andrà a sostenere la lotta contro la grave piaga dell’alcolismo giovanile.

Per le prenotazioni è attivo il numero telefonico del Tennis club 035237173. Chiusura iscrizioni giovedì 1 settembre. Gli organizzatori contano molto sulla proverbiale generosità e sensibilità dei bergamaschi.

Sole e bel tempo fino a mercoledì

Bergamo BERGAMO -- Sarà un inizio di settimana con il bel tempo quello in arrivo. Dopo ...

Pizzaiolo bergamasco morto ai Caraibi: alla famiglia solo ceneri

L'isola di Saint Martin BERGAMO -- Del loro figlio, morto in circostanze misteriose ai Caraibi, non resta che un'urna ...