iscrizionenewslettergif
Politica

Calderoli: intervento sulle pensioni di reversibilità alte

Di Redazione25 agosto 2011 Decrease Font Size Increase Font Size Dimensione testo Stampa questo articolo
Roberto Calderoli

Roberto Calderoli

ROMA — “Le pensioni di chi ha lavorato non si toccano, ma bisogna andare ad interessarsi delle pensioni di chi non ha mai lavorato”. Lo ha detto il ministro bergamasco per la Semplificazione normativa Roberto Calderoli.

“E’ forse il caso di rivedere le pensioni di chi non ha mai lavorato – ha detto il ministro della Lega -. Per esempio, chi ha pensioni di reversibilità eccessivamente alte, oggi percepisce degli accompagnamenti che attualmente vengono dati indistintamente a tutti senza dei limiti legati al reddito”.

Quanto alla possibilità di intervenire sulle altre pensioni nell’ambito della manovra Calderoli puntualizza: “Il testo della manovra è stato oggetto di una lunga trattativa, e nasce da un accordo tra Berlusconi e Bossi. Il decreto rappresenta il punto di approdo, e riteniamo che debba rimanere tale”.

Cade dal letto: Bossi si frattura il gomito

Umberto Bossi VARESE -- Un capitombolo dal letto che gli è costato una frattura del gomito. Notte ...

Manovra, protesta dei sindaci al Pirellone: c’è anche Tentorio

Franco Tentorio BERGAMO -- Ci sarà anche il sindaco di Bergamo Franco Tentorio fra i primi cittadini ...