iscrizionenewslettergif
Isola

Yara, la lettera anonima imbucata all’aeroporto di Genova

Di Redazione10 agosto 2011 Decrease Font Size Increase Font Size Dimensione testo Stampa questo articolo
Il funerale di Yara Gambirasio

Il funerale di Yara Gambirasio

BERGAMO — La lettera anonima inviata dal sedicente assassino di Yara a L’Eco di Bergamo sarebbe partita da Genova. Lo riportano i giornali liguri.

Sulla lettera, nella quale un anonimo si autoaccusa dell’omicidio, stanno ora indagando la polizia postale di Genova e il reparto investigazioni speciali dei Carabinieri.

Secondo le indagini, la missiva sarebbe partita dal capoluogo ligure. Anche se resta qualche dubbio su Alessandria. Gli investigatori avrebbero individuato anche il luogo in cui è stata imbucata. Si tratta dell’aeroporto di Genova.

La lettera è poi stata consegnata e smistata dal centro meccanografico postale del capoluogo ligure che riceve la posta dal resto della regione e dalla provincia di Alessandria.

Potrebbe essere tutto uno scherzo, è vero, ma allo stesso tempo dietro a questa racapricciante missiva potrebbe nascondersi l’assassino. Secondo la polizia la busta è partita da Genova, con il piccolo dubbio che possa arrivare da Alessandria, visto che il capoluogo ligure smista anche la posta della città piemontese.

Yara, lettera anonima a L’Eco: sono io l’assassino

Yara Gambirasio BERGAMO -- Una nuova lettera anonima è giunta ieri sera a L'Eco di Bergamo. Nella ...

Yara, consegnata la relazione sull’autopsia

Cristina Cattaneo durante un sopralluogo a Chignolo BERGAMO -- E' arrivata finalmente in procura la relazione dell'anatomopatologa Cristina Cattaneo sull'autopsia realizzata sul ...