iscrizionenewslettergif
Isola

Yara, trovato nuovo dna? Gli inquirenti smentiscono

Di Redazione5 agosto 2011 Decrease Font Size Increase Font Size Dimensione testo Stampa questo articolo
Il luogo del ritrovamento

Il luogo del ritrovamento

BERGAMO — Secondo i giornali nazionali la notizia sarebbe confermata da non precisate fonti investigative. La Procura di Bergamo invece ha smentito che sia stata trovata una nuova traccia di Dna sul corpo di Yara.

L’indiscrezione era stata lanciata dal settimanale “Oggi”. Secondo il periodico il nuovo profilo genetico, tratto da una macchiolina di sangue e non di liquido seminale, sarebbe stato rinvenuto nella zona pelvica. Per questo motivo sarebbe scattato un nuovo rinvio della consegna dei risultati dell’autopsia e degli esami condotti dall’anatomopatologa Cristina Cattaneo sul cadavere di Yara.

La logica e la dinamica dell’omicidio non giustificherebbe alcuna macchiolina. Se l’assassino in qualche modo si fosse ferito, sul corpo della povera ragazzina sarebbe stato trovato ben altre quantità di sangue. Da microlacerazioni sulle mani non può certo essere venuta dal momento che sul corpo non c’erano nemmeno le impronte digitali.

E infatti gli inquirenti hanno smentito categoricamente la notizia.

Carvico, auto si ribalta e investe un’anziana

L'ambulanza CARVICO -- Drammatico incidente ieri mattina a Carvico lungo la strada provinciale 166. Un'Opel Astra ...

Perseguitava una ragazza: 39enne arrestato per stalking

I carabinieri in azione BREMBATE SOPRA -- Ne era talmente invaghito da arrivare a perseguitarla, tempestandola di telefonate e ...