iscrizionenewslettergif
incubatore-728x90gif
Isola

Yara, slittano ancora gli esiti dell’autopsia

Di Redazione1 agosto 2011 Decrease Font Size Increase Font Size Dimensione testo Stampa questo articolo
Il team di Cristina Cattaneo sul luogo del ritrovamento

Il team di Cristina Cattaneo sul luogo del ritrovamento

BERGAMO — Ancora uno slittamento. E’ stata spostata in là di una settimana, dopo il 10 di agosto, la consegna della relazione sull’autopsia di Yara Gambirasio. Dopo una prima proroga di un mese è arrivato un ulteriore rinvio “di dieci giorni”, fa sapere all’Adnkronos il pm di Bergamo, Letizia Ruggeri, titolare dell’inchiesta.

La proroga è stata concessa per consentire al team dell’anatomopatologa Cristina Cattaneo di mettere a punto le ultime conclusioni su quanto trovato sul corpo della ragazzina trovata morta in un campo di Chignolo d’Isola tre mesi dopo la sua scomparsa.

La sensazione è che il caso difficilmente potrà trovare una soluzione dall’esito dell’autopsia. Come reso noto nei mesi scorsi, gli esperti del Ris di Parma avrebbero trovato una traccia “altamente indiziaria” sugli slip della ragazzina. Ma dal confronto con gli oltre quattromila Dna analizzati finora non è emerso alcun possibile sospettato.

Fidanzati litigano, poi aggrediscono i carabinieri

I carabinieri in azione SUISIO -- Prima hanno litigato fra di loro. Poi, dopo aver fatto la pace, hanno ...

Yara uccisa da tre fattori concomitanti: botte, coltellate e freddo

Cristina Cattaneo sul luogo del ritrovamento BERGAMO -- La soluzione del giallo non arriverà dall'autopsia. Ma la relazione dell'esperta di medicina ...