iscrizionenewslettergif
Politica

Questione morale, Stucchi: la reazione di Bersani lascia perplessi

Di Redazione29 luglio 2011 Decrease Font Size Increase Font Size Dimensione testo Stampa questo articolo
Giacomo Stucchi

Giacomo Stucchi

BERGAMO — “La reazione di Bersani alle notizie sulle indagini giudiziarie che riguardano il suo partito lascia perplessi”. Così il parlamentare bergamasco della Lega Nord, e Segretario dell’Ufficio di presidenza di Montecitorio, Giacomo Stucchi, in un articolo pubblicato sul suo blog.

“Non si capisce bene – spiega Stucchi – a cosa si riferisca il segretario del Pd quando dice di volere fermare “la macchina del fango”, lasciando intendere poi di aver capito perché, ed ad opera di chi, la stessa sia stata messa in moto. Ancora più incomprensibile poi l’annuncio di una possibile class action degli iscritti del Pd nei confronti delle testate giornalistiche che hanno riportato i contenuti delle inchieste giudiziarie. In ogni caso – conclude l’esponete del Carroccio – Bersani si ricordi che a giudicare l’operato di un partito politico, e a decidere chi mandare al governo, non sono le Procure ma il popolo quando si reca a votare”.

Brunetta dà dei “cretini” ai contestatori (video)

Renato Brunetta VITERBO -- Renato Brunetta colpisce ancora. Durante un intervento al festival della cultura digitale a ...

Uniacque: polemica sugli stipendi. D’Aloia: non prenderò il massimo

Matteo Rossi BERGAMO -- "L’aumento del costo del Cda di Uniacque è sbagliato e inopportuno per tre ...