iscrizionenewslettergif
Esteri

Breivik parcheggiò l’auto-bomba davanti all’ufficio del premier

Di Redazione29 luglio 2011 Decrease Font Size Increase Font Size Dimensione testo Stampa questo articolo
L'attentato di Oslo

L'attentato di Oslo

OSLO, Norvegia — Anders Breivik, l’autore delle stragi in Norvegia costate la vita a 76 persone, parcheggiò il furgone carico di esplosivo davanti all’ufficio del premier norvegese.

Gli addetti alla sicurezza lo videro parcheggiare sotto la tettoia d’ingresso dell’edificio. Non si preoccuparono: indossava l’uniforme della polizia. Due minuti dopo, l’esplosione.

La ricostruzione dell’attacco nel cuore della capitale norvegese è stata presentata dalla rivista specializzata Teknisk Ukeblad che ha ottenuto le registrazioni dei movimenti dei due veicoli noleggiati da Breivik.

Finora la polizia si è sempre rifiutata di indicare il luogo esatto dove si trovava l’auto-bomba. Le fotografie scattate sul luogo dell’esplosione mostravano però un cratere proprio davanti all’ufficio del premier.

Anche un’italiana fra le vittime del cannibale slovacco

Matej Curko BRATISLAVA, Slovacchia -- Ci sarebbe anche una ragazza italiana di 28 anni fra le vittime ...

Il cannibale e le trenta ragazze italiane scomparse

Matej Curko BRATISLAVA, Slovacchia -- Sono circa trenta le ragazze italiane dai 25 ai 28 anni scomparse ...