iscrizionenewslettergif
Politica

Il nuovo ministro Nitto Palma: superare insieme la crisi della Giustizia

Di Redazione28 luglio 2011 Decrease Font Size Increase Font Size Dimensione testo Stampa questo articolo
Francesco Nitto Palma

Francesco Nitto Palma

ROMA — “E’ finito il tempo dello scontro. Troviamo insieme una via d’uscita per superare la crisi della giustizia”. Lo ha detto il nuovo ministro della Giustizia Francesco Nitto Palma all’indomani della sua nomina a Guardasigilli.

“Certo è fisiologico il contrasto tra centrodestra e centrosinistra sulle scelte politiche, quello che conta è che alla fine rispettino la Costituzione e rispondano a una esigenza di amministrare la giustizia. Se così sarà i magistrati non potranno che essere d’accordo, giacché come è noto, non rappresentano la politica in questo paese” ha proseguito Palma.

Secondo il neoministro “il problema del magistrato in politica deve essere risolto definitivamente con la legge. E’ un tema che sta a cuore anche al capo dello Stato che ne ha parlato all’incontro con gli uditori giudiziari. Una legge che stabilisca i percorsi di ingresso in rapporto ai collegi elettorali dove il candidato ha esercitato la sua attività di magistrato, sia per quanto riguarda il rientro in magistratura dopo l’esperienza politica”.

Tangenti e corruzione: la diagnosi di Montanelli (video)

Indro Montanelli BERGAMO -- "La corruzione è nella società italiana. E la lotta alla corruzione non si ...

Brunetta dà dei “cretini” ai contestatori (video)

Renato Brunetta VITERBO -- Renato Brunetta colpisce ancora. Durante un intervento al festival della cultura digitale a ...